CANTI PER ME? TI ASCOLTO (Montessori e Gordon)

CANTI PER ME? TI ASCOLTO
Come favorire il processo di sviluppo del potenziale di apprendimento musicale del bambino, dalla nascita all’età prescolare, attraverso il canto e l’ascolto a partire dalle teorie di Maria Montessori ed  Edwin Gordon

Seminario di 12 ore per educatori e insegnanti dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia

Docenti:  Riccardo Nardozzi e Paola Conte

Riccardo Nardozzi (Monaco di Baviera)
Musicologo, Pedagogista musicale, Formatore, Autore di libri, articoli e saggi sulla Music Learning Theory di Edwin Gordon.
CV completo: www.bambini-musik.eu

Paola Conte (Roma)
Musicista e Insegnante secondo la Music Learning Theory di Edwin Gordon

Per la prima volta in Italia, finalmente educatrici ed educatori di nidomaestre e maestri della scuola dell’infanzia, acquisiranno le competenze per la creazione ed attuazione di un laboratorio di canto e di ascolto direttamente da protagonisti nell’uso della voce cantata per i loro bambini. La proposta parte dal contributo importante che, se pur in ambiti e contesti diversi, ci hanno lasciati due grandi geni del 900: Edwin E. Gordon e Maria Montessori.
Non è necessario avere particolari competenze musicali per la partecipazione al seminario.

Contenuti:
– Cos’è l’attitudine musicale, come si sviluppa, da cosa dipende, e in che modo;
– Esistono gli ‘stonati di natura’?
– Cosa significa la musica per noi e come fare tesoro di questa passione, di questa attenzione, di questa relazione naturale con l’arte dei suoni;
– La voce cantata per il bambino. Impariamo a usare la nostra voce nell’asilo e a scuola, a partire dalle proprie competenze di base; una voce che ‘tocca’;
– Il ruolo dell’insegnante come guida informale secondo Maria Montessori e secondo E.E.Gordon, punti in comune
– Il repertorio più adatto per il bambino: cosa cantare e come;
– Cosa far ascoltare e come: da Mozart e Bach a Fabrizio de André, da Miles Davis e Chick Corea al canto tradizionale africano e alla tarantella del sud Italia;
– Il movimento: che grande risorsa! Lavoro sul movimento a flusso continuo;
– Suono e silenzio, movimento e staticità, la lezione di Maria Montessori sull’ importanza del silenzio;
– Quali e quante musiche: durata di un laboratorio nel tempo e struttura all’interno del piano dell’offerta formativa;
– I libri con CD musicali per bambini, recensioni e consigli per una buona selezione;
– Il setting montessoriano favorisce l’ordine e la concentrazione del bambino, quali elementi utilizzare per preparare l’ambiente ad accogliere la musica
– Preparazione del setting di lavoro e consigli per far partire un corso.

  • Durante il corso verrà fatta esperienza diretta per la creazione di un ideale laboratorio di ascolto e verranno forniti materiale utile e dispense a tutti i partecipanti al corso.
  • Il corso alternerà momenti teorici a momenti pratici.
  • Si consiglia di indossare un abbigliamento comodo per le parti più pratiche del corso.

Verrà rilasciato un attestato di partecipazione ad ogni partecipante al corso.

Share this Page